Love Lory

School Book

Life, ScrapbookingLoredana BucariaComment

Buongiorno e buon inizio settimana!

Oggi scuole chiuse per allerta meteo.. piove a dirotto ma non come immaginavo… a questo punto o le previsioni meteo non ci hanno azzeccato o il peggio deve ancora arrivare!

Pupetto a casa con la mamma, lucine calde stile autunnale accese, candela alla cannella e io cerco di lavorare al pc e oggi mi toccheranno altre 50 pagine da studiare! Eh sì ho ripreso anche a studiare e stavolta il percorso avrà la sua degna conclusione!

Oggi vi mostro uno dei miei ultimi lavori, ho cominciato un nuovo album, un album che raccoglierà tutti i bei momenti di Andrea a scuola, fra il nido e la scuola materna. Un album di Simple Stories che presi un pò di tempo fa su Scrapbookstore.eu lo adoro, a strisce bianche e nere all’esterno e a pois internamente! Formato 6x8 americano. Per raccontare queste storie ho usato i bellissimi digitali Yearbook, School Years, Back to school e Class in session di Paislee Press che trovate nello shop The Lilypad. Il formato originale dei templates fotografici è 8.5x11 inches ma io l’ho convertito in 6x8 in per adeguarli all’album che avevo intenzione di usare! Chi l’avrebbe mai detto che avrei fatto anche io un album sulla “scuola”… fino a poco tempo fa non prendevo proprio in considerazione materiali inerenti questo tema… la vita è ricca di sorprese non trovate?

Vi mostro in dettaglio le prime pagine che andranno a far parte di questo album :)

La prima pagina, quella che dà inizio all’album è stampata su vellum, un vellum americano bellissimo un pò più doppio di quello che riesco a trovare in cartoleria, la cosiddetta carta mozzarella, o almeno quella che trovo io è molto morbida. Seconda Pagina una pagina “titolo” ho pensato di dividere le storie e le foto dell’asilo nido dalle storie e dalle foto che seguiranno per la materna. Infine le pagine con foto e racconti, ho immortalato il primissimo giorno di scuola di Andrea che ha iniziato il 29 agosto 2016, una data che ricorderò per sempre, a soli 18 mesi. Non avrei mai immaginato di vivere un’esperienza così forte, lasciare un pezzo di te senza di te è indescrivibile. Il nido ci ha insegnato a crescere, a crescere come mamma, a crescere come bimbo, a crescere come papà, dal parlare al relazionarsi agli altri bimbi, a creare un equilibrio senza papà e mamma. Due anni magici, piene di avventure indimenticabili, pieni anche di enorme stress e stanchezza, la gestione dei capricci, la conquista del pannolino… Andrea è stato bravissimo, la conquista del ciuccio… qui i Super pigiamini sono stati fondamentali! Romeo ha preso in consegna i ciucci e ha regalato ad Andrea una lettera ed un peluche, il peluche di Chase a cui lui è molto affezionato. Riguardo queste foto e wow! Come è cresciuto! Troppo velocemente direi! Io gli dico “Andre mi raccomando cresci piano piano!” e lui mi risponde “ ok mamma. Tu sarai sempre la mia fidanzata anche quando sarò “gande”” … come faccio a non amarlo alla follia questo dolcetto di bimbo qui!

Vi racconto qui il primo giorno di scuola.. ricordo ancora l’emozione mista ad ansia, paura, un pò di dubbi, di sensi di colpa… non veri e propri ma lasciare un bimbo coì piccino in un posto che non conosce con persone che non conosce mi ha inizialmente spaventato… poi subito ho capito che avevamo fatto la scelta giusta per lui e per noi!

Ecco il journaling, magari molte di voi hanno vissuto o stanno vivendo la stessa esperienza;)

29 AGOSTO 2016

Avevi solo 18 mesi quando hai iniziato ad andare al nido. Ho avuto mille dubbi prima di cominciare. Un’esperienza che ha segnato te e noi, te e me che nell’affrontare il tuo percorso di crescita abbiamo avuto la fortuna di vivere magnifiche esperienze. Ho fatto anche io il nido alla veneranda età di 37 anni. E’ un’esperienza che non riguarda solo i bimbi ma anche i genitori. Non avrei mai immaginato che mi avrebbe preso così tanto, che mi avrebbe emozionato così tanto! Il primo giorno ti ricordo con questa tutina azzurra che ho sempre adorato, vagavi a piedi scalzi in questo mondo da fiaba, cuscini colorati, giochi, una casetta in legno con finestre e portici, un’enorme cucina, libri, colori, la farina! Tu, il tuo ciuccio e la tua copertina, fedelissima compagna di viaggio ancora oggi a distanza di due anni. Riguardo queste foto e mi dico “wow come passa in fretta il tempo e come sei cresciuto bimbo mio!” Hai pian piano iniziato a familiarizzare con l’ambiente, con i bimbi, con le educatrici e da subito una in particolare è entrata nel tuo cuore! Ricordo ancora quando in uno dei primi giorni l’hai presa per mano e nonostante non parlassi le hai fatto capire che volevi giocasse con te! E’ stato un momento dolcissimo! Abbiamo fatta insieme la tua prima merenda cantando il Pinguino blu che viene dal Perù…io letteralmente terrorizzata mentre mangiavi a pezzetti la frutta! Sei sempre stato un bimbo ingordo sulle cosine di tuo gusto! Tante conquiste, hai imparato a parlare, a condividere i tuoi giochi, a stare con gli “amici”, a rispettare le regole. Hai tolto il pannolino ed abbiamo regalato il ciuccio a Romeo. Non solo sapevo che ti lasciavo in ottime mani, ero serena e senza pensieri a saperti lì, ma ho avuto grande aiuto anche io nel gestire le tue fasi di crescita, i momenti no, i capricci. Sono diventata mamma ogni giorno un pochino di più! Un’esperienza di cui faremo per sempre tesoro!”

Bene, temerarie che siete arrivate fin qui, vi auguro un buon lunedì e una bellissima nuova settimana piena zeppa di tante belle sorprese :)


—————————————————————————————————————————————————————

Good morning and good start of the week!
Today schools are closed for weather warnings .. it's raining but not as I imagined ... at this point or the weather forecasts have not got us right or the worst is yet to come!
Pupetto at home with his mother, warm autumn style lights lit, cinnamon candle  and I try to work on the PC and today I will have another 50 pages to study! Oh yes I also resumed studying and this time the path will have its worthy conclusion!
Today I show you one of my latest works, I started a new album, an album that will gather all the good times of Andrea at school, between the nursery and the kindergarten. A Simple Stories album that I took a while ago on Scrapbookstore.eu I love it, with black and white stripes on the outside and with polka dots inside! American 6x8 format. To tell these stories I used the beautiful digital Yearbook, School Years, Back to school and Class in session by Paislee Press that you find in the The Lilypad shop. The original format of the photo templates is 8.5x11 inches but I converted it to 6x8 in order to adapt them to the album I was going to use! Who would have thought that I would have done an album on the "school" ... until recently I did not take into consideration materials related to this theme ... life is full of surprises not found?
I show you in detail the first pages that will be part of this album :)
The first page, the one that starts the album is printed on vellum, a beautiful American vellum a little more double than what I can find in stationery, the so-called mozzarella paper, or at least what I find is very soft. Second page a page "title" I thought to divide the stories and photos of the nursery school from the stories and photos that will follow for the maternal. Finally, the pages with photos and stories, I immortalized the very first day of Andrea's school that began August 29, 2016, a date that I will remember forever, just 18 months. I never imagined living such a strong experience, leaving a piece of you without you is indescribable. The nest has taught us to grow, to grow as a mother, to grow as a child, to grow as a father, from talking to relate to other children, to create a balance without dad and mom. Two magical years, full of unforgettable adventures, full of enormous stress and fatigue, the management of the whims, the conquest of the diaper ... Andrea was very good, the pacifier conquest ... here the Super pajamas were fundamental! Romeo took delivery of the pacifiers and gave Andrea a letter and a soft toy, the plush of Chase he is very fond of. About these photos and wow! How he grew up! Too fast I would say! I tell him "Andre I recommend you grow slowly!" And he answers me "ok mom. You will always be my girlfriend even when I will be "gande" "... how can I not love him madly this little boy's trick here!
I tell you here the first day of school .. I still remember the emotion mixed with anxiety, fear, a bit of doubts, feelings of guilt ... not real but leave a child with the baby in a place that does not know with people who he does not know he initially frightened me ... then I immediately realized that we had made the right choice for him and for us.
The journaling
“You were only 18 months old when you started going to the nest. I had a thousand doubts before starting. An experience that has marked you and us, you and me that in dealing with your growth path we have been fortunate to live wonderful experiences. I also made a nest at the venerable age of 37. It is an experience that not only affects children but also parents. I never imagined that it would take me so much, that it would excite me so much! The first day I remember you with this light blue ones that I have always adored, wandered barefoot in this fairytale world, colorful cushions, games, a wooden house with windows and porches, a huge kitchen, books, colors, flour! You, your pacifier and your cover, very faithful travel companion even today after two years. Regarding these photos and I say "wow how fast time passes and how you grew my baby!" You have slowly begun to become familiar with the environment, with the children, with the teachers and immediately one in particular has entered your heart! I still remember when in one of the first days you took her by the hand and although I did not speak you made her understand that you wanted to play with you! It was a sweet moment! We made your first snack together singing the blue penguin that comes from Peru ... I literally terrified while eating the fruit in small pieces! You've always been a greedy baby on the little things of your taste! So many achievements, you have learned to talk, to share your games, to stay with "friends", to respect the rules. You removed the diaper and we gave the pacifier to Romeo. Not only did I know that I left you in good hands, I was calm and thoughtless to know you there, but I also had great help in managing your growth phases, no moments, the whims. I became a mother every day a little bit more! An experience we will always treasure! "
Well you guys are great, you have arrived till here! Great! I want to wish you a beautiful week full of amazing little things and big surprises:)